Su di me

Lasciando le virgole a casa, potrei dirti che sono una viaggiatrice del tempo, appassionata di fantascienza e mistero, sarcastica e visionaria. Che passo la vita a farmi domande e pippe mentali, lasciandomi ispirare dagli scrittori portentosi che mi capita di leggere. Amo cambiare e migliorarmi, essere sempre la versione 2.0 di me stessa, apprezzando però chi sono e quello che faccio nel presente, che tanto la storia del futuro è una fregnaccia. Nella vita mi prendo cura della mia felicità e passo il tempo con gli animali e le persone consapevoli. Seria, solitaria e Maestade, nella mia umanità, Gandhiana, empatica e compassionevole nella mia divinità. La mia più grande dote è la resilienza. Il difetto più bello invece, è l’intolleranza assoluta verso prepotenza e maleducazione e poi, sì, c’è quello vero che è l’impulsività, abilmente contrastata con tanta meditazione. Te ne sarai accorto ma preferisco ribadirlo, amo scrivere, e sogno di scrivere romanzi che mi rendano fiera delle emozioni che custodiscono.

Sono una studiosa di Alchimia e pratiche di scrittura autobiografica per guarire le proprie ferite interiori, che uso per i miei corsi di scrittura.