Biancaneve – Na’ mela ar giorno e te levi de torno

Snow White and the Seven Dwarfs esce in America nel 1937, e Dio solo sa, e adesso pure voi, che costò a Walt Disney un’ipoteca sulla casa, e menomale che ha fatto il botto altrimenti avoja a magnà cipolle, eh Walt? Disney schifa le favole originali perché troppo cattive e decide di creare l’utopia del maschione ricco, bello e utile al momento giusto. Altro che … Continua a leggere Biancaneve – Na’ mela ar giorno e te levi de torno

Il ritratto di Dorian Gray – Tutti boni a ‘fa i moralisti –

1890, Oscar Wilde, esteta decadentista -una pippa egocentrica, vedi my parafrasi-, decide di scrivere un’opera dove crepano tutti i personaggi frizzicarelli e solo per la storia moralista che con le troppe pippe si diventa ciechi. Un momento felice e quello dopo depresso, Wilde ci racconta di questo giovine di belle speranze chiamato Dorian Gray che decide di posare per l’amico Basil Hallward, un pittore così … Continua a leggere Il ritratto di Dorian Gray – Tutti boni a ‘fa i moralisti –

Il letargo dei sentimenti. Un Giappone futuristico fra passione e controllo.

Scritta fra la fine del 1938 e il principio del 1984, Ishiki no kashi è un’ucronia che narra di un Giappone imperialista, dove l’esercito militare e i valori antichi di un sol levante, totalmente stravolto nella sua quotidianità, vengono prima di ogni altra cosa. Tsukuma, militare in carriera, è l’amante di Zusho, protagonista della storia e voce narrante. Zusho sembra sia un architetto, è un … Continua a leggere Il letargo dei sentimenti. Un Giappone futuristico fra passione e controllo.

Moby Dick – Pora bestia

1851, Melville pubblica un libretto di 720 pagine, rendendoti edotto in Balenologia, metodo 5 anni in 1. Ismaele, voce narrante, dopo aver passato del tempo a far da insegnante ai bambini delle elementari, ha la brillante idea di imbarcarsi su una baleniera con la compagnia del pene a secco, visti i mesi in mare. Fatta amicizia con l’amico degli arpioni ammazza balene, Quiqueg, e sotto … Continua a leggere Moby Dick – Pora bestia

La casa. Un tuffo nella nostalgia.

Questa è la storia di tre fratelli che si ritrovano nella casa d’infanzia costruita dal padre dopo che lui è morto, per sistemarla e venderla. Una casa simbolo dell’affetto che univa una famiglia di persone semplici; dei weekend spensierati passati a costruire pergolati, a coltivare orti e a fare il bagno nelle tinozze. Le vignette narrano la vicenda scivolando fra presente e passato, diversi i … Continua a leggere La casa. Un tuffo nella nostalgia.

Non stancarti di andare

Un libro di quasi 320 pagine, illustrate in maniera magistrale. Iris e Ismail sono follemente innamorati, decidono per questo di andare a vivere insieme nella casa di Verezzi, appartenuta alla bisnonna di Iris; appena arrivati però, Ismail confessa a Iris il suo desiderio di tornare un paio di settimane a Damasco per sistemare delle faccende in sospeso, salutare vecchi amici e riabbracciare i suoi genitori che, complice il trasferimento in … Continua a leggere Non stancarti di andare

Cinquanta sfumature di grigio e l’arte di non spendere una lira mandando solo sms.

Anastasia Steele è una moderna Biancaneve di 21 anni, iscritta alla Fantàsia University di Vancouver. La sua amica e coinquilina Kate, dirigente del giornalino di Gianburrasca, le chiede di sostituirla per un’intervista a Christian Grey, amministratore favoloserrimo signò! Della Grey Enterprises Holdings, ed ecco che il nostro fantasy comincia.  Ana inizia una forsennata corrispondenza con l’uomo dal frustino a portar via, e fra un punto di sospensione … Continua a leggere Cinquanta sfumature di grigio e l’arte di non spendere una lira mandando solo sms.

Orgoglio e pregiudizio. Special Guest: Darcy stampella de legno.

Orgoglio e pregiudizio non è il racconto delle sorelle Kardashian, pure se sono cinque e una se la comanda; è invece un romanzo incentrato sulla famiglia Bennet e sulle vicissitudini amorose tra Elisabeth e Darcy stampella de legno -conosciuto così per via di quel manico incastrato su per il deretano dal 1813 e che ancora è lì dopo 206 anni- tra Jane e il signor … Continua a leggere Orgoglio e pregiudizio. Special Guest: Darcy stampella de legno.

Jane Eyre – Loffa a vento

Jane Eyre viene accolta nella casa dello zio dopo essere rimasta sola al mondo e si ritrova a vivere con la precursora di Crudelia De Mon e la sua demoniaca prole, uniti nell’intento di rovinarle l’infanzia. Morto lo zio, Jane viene silurata in un collegio pieno di donne ed è subito Orange is the new Black. La ragazza non è chissà che bellezza ma è … Continua a leggere Jane Eyre – Loffa a vento

I Miserabili – E il #mainagioia come accollo de vita –

Per un periodo che va dal 1815 al 1832, Victor Hugo ci racconta le vicende di un nugolo di disperati che il #maiunagioia è loro di diritto. Jean Valjean, personaggio Top, per aver rubato un pezzo di pane sarà condannato a 5 anni di galera che diventeranno 19 per aver cercato di fuggire. (E comunque quando c’è di mezzo un pezzo di pane non va … Continua a leggere I Miserabili – E il #mainagioia come accollo de vita –