8. Il diario di Cleo Patel: papere, ritorni e furfanti.

Avete presente quelle belle giornate di sole dove tutto sembra scorrere lento e intorno a te le persone sorridono mentre gustano un gelato? Quei momenti che ti prendi per staccare da tutto e da tutti e te ne vai al  St. James’s Park a vedere le papere che si specchiano nell’acqua, mentre sgranocchi le tue patatine e pensi che una casa sul lago è quello … Continua a leggere 8. Il diario di Cleo Patel: papere, ritorni e furfanti.

7. Cleo Patel: quando le cose ti cambiano sotto il naso

Sono le due di notte e non riesco a chiudere occhio, ho pensato così che unire il famoso utile al dilettevole mi calzasse a pennello dopo una giornata come questa. Oggi in ufficio è stato complicato mantenere la mia solita calma, Lucifer era molto agitato per motivi a me ignoti e non faceva che chiamarmi riversandomi addosso una serie di invettive senza né capo né … Continua a leggere 7. Cleo Patel: quando le cose ti cambiano sotto il naso

Margherita Dolcevita, Stefano Benni

Questa storia, surreale e coinvolgente, mi ha fatta sentire sott’acqua per gran parte del tempo, per arrivare a fine lettura con gli occhi sgranati e un grosso seme di limone fra i denti. … Poi ci sono io, Margherita Dolcevita. Ho quasi quindici anni, sono bionda con dei capelli ricci un po’ strani, diciamo che sembrano una piantagione di fusilli. Ho occhi maliardi e blu, … Continua a leggere Margherita Dolcevita, Stefano Benni

Articolo evidenziato

6. Il diario di Cleo Patel: un frullato di parole

Se la vita fosse simile a una fiaba, scegliereste di vivere in un castello incantato o preferireste essere trascinate su un tappeto volante per vivere mille avventure? Io opterei per la seconda e forse è per questo che mi ritrovo sempre in un mare di guai… ma vivere non è anche buttarsi in avventure sconosciute e uscirne con i capelli arruffati? Questa settimana, io ed … Continua a leggere 6. Il diario di Cleo Patel: un frullato di parole

Il suono del mondo a memoria

Un graphic novel dai toni nostalgici. Pagine su pagine di parole a ruota libera senza però emettere un suono. Il protagonista, infatti, per tutta la durata della narrazione, non parlerà con nessuno ma ci renderà partecipi dei suoi pensieri. L’autore riesce a mettere in scena ciò che di solito accade nella nostra testa: pensieri che sgomitano passando da un fotogramma all’altro. Sam, il protagonista, scatta … Continua a leggere Il suono del mondo a memoria

5. Il diario di Cleo Patel: menomale che esistono le amiche

Ho passato l’ultima settimana seppellita nella cripta della mia sconfitta, perfino lui si è accorto che qualcosa non andava. “Come mai sei così silenziosa? Ho fumato qui dentro e non hai battuto ciglio. Mi fai preoccupare Peppi”. La Cleo di qualche giorno fa, avrebbe avuto molte cose da ribattere ma quella di oggi si sente un Titanic senza sopravvissuti e l’unica cosa che ha voglia … Continua a leggere 5. Il diario di Cleo Patel: menomale che esistono le amiche

Gli amanti farfalla

Il libro, illustrato da Benjamin Lacombe, ambienta la storia nel Giappone antico, il racconto originale però, fu scritto in Cina 1600 anni prima della dinastia Jin. Nella ‘terra di mezzo’ era noto come ‘La Leggenda di Liangzhu’, e raccontava le vicende di una donna non convenzionale, narrando il rispetto e l’esaltazione che riservava allo studio, all’amore e alla vita. Liangzhu, innamorata prima dell’arte e poi … Continua a leggere Gli amanti farfalla

ONDINE, Benjamin Lacombe

Questo libro è dedicato agli innamorati e al mio amore, che è sempre lì, pronto ad impedirmi di annegare nel mare agitato. Benjamin Lacombe. Questa è la storia di Ondine, meraviglioso spirito delle acque, e del cavaliere che accettata la sfida della fanciulla più bella del reame, si addentrerà in luoghi oscuri per cercare qualcosa di prezioso da donarle. Sul suo cammino incontrerà un uomo … Continua a leggere ONDINE, Benjamin Lacombe

Lucenera

Ho acquistato Lucenera come sotto l’incantesimo artistico dell’autrice: sembra di osservare delle istantanee pittoriche, un susseguirsi di minuscoli quadri che colorano il racconto. L’influenza impressionista ed espressionista è indubbia, e un paesaggio dal respiro ampio lascia molto spazio all’immaginazione. La prima graphic novel di Barbara Baldi: un’accortezza pittorica disinvolta, con tecnica mista acquerello e digitale. Credo che l’intenzione di Barbara fosse quella di comunicare attraverso i … Continua a leggere Lucenera

4. Il diario di Cleo Patel: compleanni da ricordare

Cominciamo col dire che un compleanno come quello di ieri rimarrà negli annali della mia memoria, per molto tempo. Non affrettatevi a vedere cuoricini sparsi per la strada, perché se c’erano, sono scoppiati sotto il peso dei miei tacchi, uno ad uno.  Come annunciato martedì scorso, io e Lucifer siamo andati a quell’incontro di lavoro e per l’occasione, ho messo un vestitino nero con del … Continua a leggere 4. Il diario di Cleo Patel: compleanni da ricordare