Facciamo due chiacchiere e parliamo delle novità che vi aspettano sul blog

Cari amici, che periodo assurdo. Nonostante il mio amore per la distopia, non mi sarei mai immaginata di trovarmi al centro di uno dei tanti film che ho visto, e senza conoscerne la fine, per giunta. Non so né cosa state combinando, né come state, ma posso dirvi che io mi godo questo periodo immersa in me, e anche se le cose non vanno bene tutti i giorni, tutto il giorno, il mio impegno per farle andare nel migliore dei modi è costante. Ecco, credo che la frase chiave del periodo sia proprio questa: costanza nell’impegno alla positività e al prendersi cura di se stessi senza lasciarsi andare alle cattive abitudini e ai pensieri nefasti. Non serve a nulla preoccuparsi se non a preoccuparsi di più. Io sono di questa idea, e ogni volta che l’angoscia fa capolino nel mio cervello, io la scanso e rifiuto l’invito, mettendomi a fare qualcosa che mi piace o che mi libera la mente.

Non sto recensendo molti libri e per delle ottime ragioni: sto scrivendo e tanto, (e forse forse il mio romance vedrà la luce in estate, sì, alla fine sto scrivendo qualcosa di romantico perché non sapevo decidermi fra le quattro trame che avevo in stallo); sto disegnando e imparando l’arte del lettering (del quale condivido i progressi su Instagram); ho ripreso a insegnare il giapponese gratuitamente, sia per ricominciare io stessa a studiarlo, visto che sono credo 4 anni che non apro un libro di lingua giapponese, e poi anche perché c’è sempre qualcuno che ha piacere di imparare cose nuove e io ho tutte le intenzioni di aiutarlo. I libri continuo a leggerli, appuntandomi riflessioni che condividerò ben presto, parola di scout.

Sta per partire il mio corso di scrittura creativa. Dove? On-Line naturalmente! Può partecipare chiunque, a patto che abbia una connessione, una videocamera per farsi vedere, tanta buona volontà e voglia di usare la fantasia. Che faremo? Ci divertiremo ad imparare quei trucchetti che potranno aiutarci a scrivere proprio come vogliamo noi e ascolteremo racconti famosi che libereranno la nostra creatività.

Il quando verrà deciso questa settimana, così come gli orari. Se ti va di farti quattro risate e contemporaneamente disperarti, scrivimi pure e ti inserirò nella banda! lascrittoraportentosa@gmail.com

Il costo? Non c’è un costo fisso, perché ho deciso di applicare l’economia del dono. Che vuol dire? Nell’economia del dono, io dono qualcosa a te e tu a me, dando un valore, che deciderai tu, a quello che ti ho donato io. Potranno essere soldi, una lettera, un libro, un pensiero, una buona pubblicità o una condivisione di un mio post, un oggetto… insomma, quello che vorrai e che corrisponderà al valore che fare il corso con me ti ha donato.

In mezzo a un mare di ‘vorrei fare’, ho una novità per voi che mi leggete e sostenete anche solo occhieggiando il mio blog; durante un corso breve di scrittura per il web, ho conosciuto una persona che mi ha subito suscitato simpatia e la cosa è stata reciproca. Cleo aveva qualcosa di interessante da raccontare e la sua scrittura frizzante mi ha fatta innamorare del suo stile sin dalla prima lettura. Così, visto il mio amore per la condivisione degli spazi virtuali, le ho proposto di raccontare quello che aveva segretamente spifferato a me, sul mio blog, in uno spazio tutto suo che le avrei messo a disposizione, evitandole in questo modo l’impaccio di aprire un blog suo, pagare un dominio o farsi pubblicità, cosa che non aveva assolutamente intenzione di fare e che la frenava dal mettere on line i suoi contenuti.

Perciò, *rullo di tamburi… da domani, ore 15.00, e ogni martedì, potremo leggere le mirabolanti avventure di Cleo Patel, mezza francese per davvero e mezza gnocca per una questione di principio. Cleo docet.

Altre novità? Certo.

Introdurrò degli articoli con i miei lettering, i miei acquerelli e tutto il cucuzzaro della produzione artistica, perché ho deciso che in uno spazio che mi riguarda vorrei raccogliere tutti i miei piccoli semini.

Quanto vi abbraccio? Vi stringo davvero forte e vi dico che tutto passerà, e noi saremo diversi, più grati e meno arroganti. E con l’occasione vi auguro buona pasqua e vi presento il nostro Giove, un agnello davvero felice che ormai è convinto di essere un cagnolino.

A domani ore 15.00 con le avventure di Cleo Patel!

One thought

Rispondi