Un punto per i bradipi

Alla Sonnolenta Accademia dei Bradipi le giornate scorrono lente e tranquille, pure troppo a dire il vero… tanto che la Società per l’Organizzazione degli Scansafatiche invia un suo delegato per risolvere una situazione a dir poco irritante:
“In questa scuola si studia troppo poco! Non è possibile che si pensi soltanto a sonnecchiare. E che bradipo!”.
Menomale che la nuova arrivata, una certa Sparky, sia piena di energia e sappia fare di conto, sappia suonare il violino e mooolto altro! Peccato che i bradipi la ritengano una gran seccatura per via della sua gioia contagiosa e voglia di imparare cose nuove. Chissà però se sarà proprio Sparky a toglierli dall’impaccio e salvare l’Accademia dalla minaccia di chiusura? 
Un libro illustrato delizioso, disegni teneri che affrontano il tema dell’accoglienza e della diversità intesa come risorsa, anche se i bambin-ops! I Bradipi, apparentemente si dimostrano agitati e fuori controllo. 


Una lettura a partire dai 5 anni
Un punto per i bradipi
Autrice Helen Lester Illustratrice Lynn Munsinger
Editore Pane e sale, 2017

Rispondi