Consiglio coniglio per Natale

…E se qualcuno mettesse in giro la voce che Babbo Natale non esiste e, per caso, quella vociaccia finisse fra la barba e le palpebre sgranate dei numerosi Babbi Natale?! Nessuno lo sa ma ogni Bambino ha il suo Babbo Natale, e se questo, offeso da certe fandonie, decide di scioperare e convince gli altri a fare altrettanto fuggendo verso i mari del sud, proprio non c’è verso di riportarli indietro per fargli fare il loro lavoro, a meno che… a meno che il figlio del postino, Rupert, non sbirci, ma solo per caso, badate bene, una cartolina che testimonia l’esistenza dei Babbi Natale e decida di andare a ripescarli in capo al mondo per persuaderli a tornare sui comignoli. 
Riuscirà il nostro Santa Claus in erba a convincerli ad infilarsi di nuovo in un camino troppo stretto ai lombi e dimostrare al mondo che Babbo Natale esiste 3000? (Indovina la citazione, pivello).
Un libro da leggere ad alta voce gesticolando parecchio, un’insolita novità, quella della pluralità dei Babbi Natale, che spiega anche come diamine faccia il vecchietto canuto ad essere in ogni parte del mondo –anche se non lo spiega a parole ma con i disegni–
Non vi dirò quant’è carino questo libro perchè ve ne accorgerete da soli. Leggero, frizzante e originale.

Il complotto dei Babbi Natale. Autore Ute Krause. Età di lettura dai 4 anni. Babalibri editore. 
Ringrazio in questa foto la bellissima cavia spontanea @amicidigiula. Perchè le amiche vere dicono subito sì, anche alle richieste più sceme.

Rispondi